CORTESE ATTENZIONE ISCRITTI E SIMPATIZZANTI: EVENTO ARTISTICO PRESSO L’ANFITEATRO ROMANO DI LUCERA-PRESENTAZIONE DELLA COMMEDIA ” A MORT DI SUBITO “

Il Gruppo amici dell’Arte, dopo il lungo periodo del Lockdown, è pronto a ritornare in scena SABATO 25 settembre con inizio alle ore 21,00 con uno spettacolo ambientato nella stupenda cornice dell’Anfiteatro Romano di Lucera, nell’ambito della Seconda edizione della Rassegna Muse e stelle organizzata dal Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con il Comune di Lucera.

Per questa importante occasione gli Amici dell’Arte hanno scelto di rappresentare la commedia A MORT DI SUBBET (Una morte improvvisa) di Germano Benincaso.

Nel corso dei suoi 52 anni di attività il Gruppo ha ottenuto numerosi e prestigiosi riconoscimenti per il miglior testo originale, miglior regia, miglior spettacolo per la giuria e per il pubblico, miglior attore e miglior attrice protagonista e caratterista.

Fiore all’occhiello della compagnia sono gli allestimenti scenici curati in ogni dettaglio apprezzatissimi sia dal pubblico, sia dalla critica.

Per assistere alla commedia A mort di subito, che va in scena nell’Anfiteatro Romano di Lucera il 25 settembre prossimo, è previsto un prezzo davvero popolare del biglietto, proprio per consentire la partecipazione ad un pubblico più vasto e, soprattutto, la presenza dei giovani.

La commedia

“A mort di subito” (Una morte improvvisa) di Germano Benincaso è una delle opere che hanno riscosso maggior successo in ambito nazionale nel corso dei 52 anni di ininterrotta attività del Gruppo.

Il lavoro – oltre che in dialetto lucerino – è stato rappresentato da tantissime compagnie in tutta l’Italia sia in italiano, sia tradotta nei vari dialetti e, ad Alghero, perfino in lingua Catalana. Con questa commedia gli Amici dell’Arte hanno vinto il premio per la migliore attrice caratterista e miglior allestimento scenico al IV Festival Nazionale di Lanciano.

La vicenda, così come tutti i lavori di Germano Benincaso, prende spunto da esperienze di vita quotidiana che l’autore riesce a plasmare e portare sulla scena, arricchendole con un linguaggio finalizzato a recuperare parole ed espressioni che molti tra gli adulti hanno ormai dimenticato e quasi tutti i giovani non hanno mai conosciuto.

Protagonisti di questo divertente lavoro sono Germano Benincaso, Lina Carratù ed Arturo Monaco, affiancati da tutto il cast che – con grande professionalità – ha fatto conoscere agli spettatori di tante città il linguaggio e le tradizioni della nostra terra.

Uno spettacolo che coinvolge il pubblico dall’apertura, alla chiusura del sipario, regalando momenti di irresistibile comicità, fino all’immancabile “lieto fine”.

In considerazione del successo e della partecipazione degli iscritti alla FLP SCUOLA FOGGIA  allo  spettacolo “Ze Necole” che il gruppo ha rappresentato il 5 maggio 2018 al Teatro dell’Opera di Lucera e “Filumena Marturano” andata in scena al Teatro Regio di Capitanata il 9 febbraio 2020, gli Amici del1’Arte hanno pensato di riservare alcuni biglietti di Platea agli associati del FLP di Foggia.

Il costo del biglietto per assistere all’evento di cui innanzi è di dieci €uro e le eventuali prenotazioni possono essere fatte direttamente al Direttore Artistico Germano Benincaso alla mail germano.benincaso@libero.it o al cell. 3488042556.

E’ anche possibile recarsi in sindacato per prenotare il biglietto di ingresso. Si fa presente che i biglietti nella platea dell’Anfiteatro non sono molti per cui chi intende intervenire all’evento artistico  è opportuno che lo faccia per tempo.